Editoriale

Nuovo ELAN 210

Dopo essere stato presentato in anteprima mondiale al Salone di Düsseldorf 2011, il nuovo 210 del cantiere sloveno, è pronto per affrontare i venti della nuova stagione nautica, con contenuti di sicuro interesse.

Nuovo Elan 210
Fig. 1 - Nuovo Elan 210
.

Progettato da Humphreys Yacht Design insieme ad Elan Design Team, il nuovo Elan 210 esprime con spiccata personalità lo stile e le caratteristiche costruttive che contraddistinguono le imbarcazioni del cantiere sloveno, distinguendosi per dinamismo e versatilità.

Il design dell’Elan 210
Fig.2 - Il design dell’Elan 210
.

Si tratta di un’imbarcazione compatta di 6,60 metri di lunghezza e baglio di 2,5 metri, veloce e reattiva per soddisfare le esigenze dei regatanti, e sorprendentemente spaziosa e confortevole per la crociera. Con queste caratteristiche, il 210 che potremmo definire l’ “entry-level” del cantiere sloveno, è destinato a catturare l’interesse dei velisti esperti più esigenti, ma anche di richiamare l’attenzione dei neofiti che desiderano avvicinarsi al mondo della vela. Il design dell'Elan 210 riprende molte delle caratteristiche innovative delle "sorelle" più grandi, il 310 ed il 350, come la configurazione con due timoni, che offrono miglior manovrabilità con barca sbandata e minor beccheggio, consentendo al nuovo 210 di beneficiare di una forma performante dello scafo, con generose sezioni di poppa. La grande stabilità dello scafo ed il baricentro basso della chiglia a “T” offrono un raddrizzamento efficiente.  In combinazione con un piano velico piuttosto ampio, incluso il grande spinnaker asimmetrico con bompresso retrattile in alluminio e randa maggiorata in opzione, l'Elan 210 offre prestazioni brillanti con e senza vento.

Particolare del pozzetto con la barra centrale della timoneria ed il trasto della randa montato sullo specchio di poppa.
Fig. 3 - Particolare del pozzetto con la barra centrale della timoneria ed il trasto della randa montato sullo specchio di poppa.

La forma dello scafo con sezioni poppiere generose, ha consentito di ricavare un pozzetto spazioso e funzionale, grazie anche alla barra centrale della timoneria, e alla sistemazione del trasto della randa montato sullo specchio di poppa. Drizze, terzaroli e manovre del fiocco sono condotte tutte in pozzetto, e regolate con l’ausilio di  due winch Harken montati ai lati del tambuccio. Questi winch consentono inoltre di attivare il sistema di chiglia basculante in grado di ridurre il pescaggio da 1,55 metri a 0,50 metri rendendo l'Elan 210 facilmente carrellabile e ideale per la crociera in acque con bassi fondali.

Particolare del gavone di stivaggio del motore fuoribordo, ricavato in pozzetto.
Fig. 4 - Particolare del gavone di stivaggio del motore fuoribordo, ricavato in pozzetto.

Un motore ausiliario fuoribordo da 6 Hp è stivato ordinatamente in un gavone, ricavato nel mezzo del calpestio del pozzetto; il fuoribordo viene ritratto e posizionato con l’aiuto di un apposito meccanismo di sollevamento.

Una delle due sedute contrapposte lungo le murate all’ingresso della cabina, con spazi aperti di stivaggio dietro all’imbottitura degli schienali. Sullo sfondo, una delle due cuccette singole di poppa.
Fig. 5 - Una delle due sedute contrapposte lungo le murate all’ingresso della cabina, con spazi aperti di stivaggio dietro all’imbottitura degli schienali. Sullo sfondo, una delle due cuccette singole di poppa.

Anche gli ambienti interni sono particolarmente spaziosi per una imbarcazione di queste dimensioni. Le sezioni dello scafo hanno permesso di ottenere sottocoperta un generoso open space abitabile, studiato secondo criteri di semplicità e di funzionalità. All’ingresso il living è arredato con due sedute contrapposte lungo le murate, con spazi aperti di stivaggio dietro all’imbottitura degli schienali. Quest’area è illuminata da due finestrature stilizzate che si sviluppano lungo i lati della tuga, ricalcandone il design. Per la notte l’Elan 210 dispone di una cuccetta matrimoniale alloggiata nel vertice di prua, illuminata ed aerata da un passauomo ricavato nel cielino, e di due cuccette singole a poppa, potendo quindi ospitare confortevolmente quattro persone.

Particolare dell’area prodiera della cabina sottocoperta, con il letto matrimoniale; in primo piano il blocco cucina con un  fornello ed il lavello.
Fig. 6 - Particolare dell’area prodiera della cabina sottocoperta, con il letto matrimoniale; in primo piano il blocco cucina con un  fornello ed il lavello.

Funzionali gavoni per lo stivaggio sono ricavati sotto le sedute e le cuccette. Il mobilio è rifinito in laminato di Anigre. La cucina composta da fornello e lavello singoli, ed un wc collocato in un alloggiamento nascosto, contribuiscono a completare gli elementi che rendono confortevole la permanenza a bordo dell’Elan 210, per vivere la crociera a vela.

Layout della barca.
Fig. 7 - Layout della barca.

Caratteristiche tecniche

Lunghezza f. t. : 6,60 mt.
Lunghezza al galleggiamento: 6,13 mt.
Baglio massimo: 2,50 mt.
Pescaggio: variabile da min. 0,50 mt.  a max. 1,55 mt.
Chiglia retrattile in ghisa.
Dislocamento approx. : 900 Kg.
Zavorra: 360 Kg.
Timoneria: 2 pale amovibili con collegamento sottocoperta tra barra e timoni; barra in alluminio con stick.
Albero e boma in alluminio e sartiame in acciaio.
Randa: 16,7 mq.
Genoa: 11,6 mq
Gennaker: 52 mq
Motore fuoribordo (opzione): 6 Hp
Serbatoio acqua (opzione): 55 Litri
Categoria di progettazione CE: C

Cantiere

ELAN d.o.o. Nautical Division
Begunje 1
4275 Begunje na Gorenjskem
Slovenia
http://sail.elan-yachts.com

Importatore per l’Italia

ADRIA SHIP srl
Testata Mosconi
34073 Grado (Go)
tel. +39 0431 83504
www.adriaship.it